lunedì 15 febbraio 2010

Chapeaux!

Ho perso la testa..
Si ho perso la testa direttamente dentro una serie di cappelli....
In puro stile Alice nel paese delle meraviglie, sono prontissima ad interpretare il Cappellaio matto !!!
Ecco qui il primo, per il quale ho usato un tessuto particolare, una simil-pelle rettile, con tuttii disegni delle squamette e la stampa pitone....


Qui invece , un cappello dove il decoro principale è fattoproprio dal tipo di lana.
E' stato il mio primo cappello realizzato con i ferri , senza schema.....inventato , li per li.
Ora , invece , un particolare dell'ultimo, che ho soprannominato " il cappello di Amelie"....
Fiore fatto con il tricotin, dettaglio in velluto e bocciolo crochet




Et voilà !




6 commenti:

Perline e bottoni ha detto...

Mi piacciono questi cappelli basco non basco. Era un pò che non ti si vedeva, bentornata!

Country Lou ha detto...

Bellissimi tutti, ma quello panna è una vera favola!

Un abbraccio.
Luisa

Fata Bislacca ha detto...

Eh quel tricotin ci è stato nel bar di Amèlie!!!! Vero che quando si inizia a far cappellini non si smetterebbe più??? Io devo tenermi, troppo divertente, rapido ed ogni volta sorprendente nei risultati! Complimenti per i tuoi! Un bacione, Bisly

elena fiore ha detto...

E potrebbe non piacermi un cappellino che si chiama Amelie?
Claro que si !
Un abbraccione, ciao°*°
elena

nina ha detto...

Uno più bello dell'altro, ma Amelie è Amelie... troppo chic

Mia ha detto...

Claudia ciaooooooo!!!!
Ma sono deliziosi questi cappelini...ne vorrei tanto uno anche io...
simo

Blomming

traduttore

strelitzia reginae

strelitzia reginae
un'interpretazione floreale...ognuno ha il suo periodo....